L'esperto risponde - Casa e Condominio
Box


Abito a Milano in un condominio composto da 22 condomini. Abbiamo la necessità di cambiare il portone del passo carraio, nel cortile del quale vi sono quattro box, di cui due doppi. Desidero un vostro parere sui seguenti quesiti: 1) La suddivisione della spesa deve essere fatta in base ai millesimi di ognuno di noi? 2) Ai possessori dei box spetta a loro carico una quota maggiore in quanto usufruenti di un uso diverso dagli altri condomini, non aventi un box? 3) Nel caso ci fosse una richiesta di elettrificare l'apertura/chiusura del portone, questa ulteriore spesa deve essere approvata da tutti o dalla sola maggioranza? E come deve essere ripartita?

Risposta

1) Si, se tutti i condomini possono accedere al cortile, anche solo per scarico e carico; 2) No, a meno che il regolamento di condominio (specie se contrattuale) non preveda una quota maggiore per i proprietari dei boxes; 3) In linea di massima, va approvata a maggioranza e va ripartita tra tutti. Se però i condomini non possessori di boxes non avessero/ricevessero alcuna necessità/utilità dall'apertura completa del portone (elettrificato) e continuassero ad avvalersi del solo passaggio pedonale (mediante l'apertura a chiave), detta spesa andrebbe addebitata solo a carico dei richiedenti (di norma, i possessori dei boxes).