Notizie
28/04/2009
La Corte costituzionale si esprimerà sulla TIA


E' giunta all'esame della Corte costituzionale la legittimità dell'articolo 2, comma 2, del Dlgs 546/1992, nella parte in cui devolve alle Commissioni tributarie la competenza a decidere le controversie relative alla debenza del canone per lo smaltimento dei rifiuti urbani.
Tale norma, pur avendo una valenza meramente processuale e non essendo formalmente compresa né richiamata nei decreti legislativi che hanno introdotto e innovato la tariffa (22/1997 e 152/2006), risulta essere la vera chiave di volta per capire la natura giuridica della Tariffa in questione e i suoi risvolti operativi. Infatti, al di là delle pronunce ondivaghe delle varie Commissioni tributarie provinciali e regionali, la Corte di Cassazione ha più volte fondato il suo convincimento proprio sulla base di tale articolo e su una sua interpretazione costituzionalmente orientata.