Notizie
18/06/2009
Incompatibilità del giudice tributario


Ancora una volta il Consiglio di Stato, con la sentenza 3366 del 29 maggio 2009, è tornato a esprimersi sull'incompatibilità dei giudici tributari la cui disciplina, nel tempo, ha acquisito una più rigorosa e onnicomprensiva formulazione ricomprendendo, non solo lo svolgimento diretto della consulenza tributaria, ma anche la trattazione in forma indiretta della stessa, per il tramite di soci o studio associato.
Fonte: Agenzia delle Entrate