Il caso
19/06/2009
Assemblea svolta in una data diversa dalla convocazione


Un condomino ha impugnato una delibera assembleare rilevando che la stessa è stata celebrata in un giorno diverso da quello fissato nell'avviso di convocazione. Il condominio ha rilevato che l'impugnazione non è stata tempestivamente proposta.
La soluzione
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 10.344 del 5 maggio 2009 ha stabilito che la celebrazione dell'assemblea in un giorno diverso da quello fissato nell'avviso di convocazione costituisce motivo di annullabilità e non di nullità delle deliberazioni, afferedo il vizio ad una di quelle irregolarità procedimentali che non determinano in linea generale nullità. Pertanto, in difetto di tempestiva impugnazione, la delibera è stata dichiarata definitivamente valida ed efficace.
Avv. Carlo Callin Tambosi