Notizie
16/06/2011
Attenzione ai calcoli nel ravvedimento operoso


Linea dura della Corte di Cassazione in tema di ravvedimento operoso. La Suprema corte, con l’ordinanza 12661 del 2011, ha stabilito che il mancato versamento integrale dell’importo fissato per la sanzione ridotta legittima la ripresa nella misura di legge (pari al 30%) della sanzione dovuta. In particolare, la Suprema corte ha stabilito che il versamento integrale della sanzione, contestualmente alla regolarizzazione dell’obbligo tributario (comprensivo degli interessi di mora), rappresentano condizioni di efficacia dell’estinzione della sanzione.
Fonte: Agenzia delle Entrate.