Casa e Condominio - Risparmio energetico
26/01/2012
Bonus 55% soltanto per gli immobili esistenti


L’esistenza dell’immobile residenziale è condizione indispensabile per fruire della detrazione del 55% sulle spese sostenute per la riqualificazione energetica dell’immobile stesso. E’ ininfluente la categoria catastale. La prova dell’esistenza dell’edificio può essere fornita o dalla sua iscrizione in catasto o dalla richiesta di accatastamento, nonché dal pagamento dell’Imu, se dovuta. Non sono agevolabili, quindi, le spese effettuate in corso di costruzione dell’immobile, in coerenza con la normativa di settore adottata a livello comunitario, in base alla quale tutti i nuovi edifici sono assoggettati a prescrizioni minime della prestazione energetica in funzione delle locali condizioni climatiche e della tipologia.
Fonte: Agenzia delle Entrate