Notizie
30/01/2012
Il limite di utilizzo dei contanti


Il Decreto legge n. 201 del 2011, cosiddetto “Salva Italia”, dispone che: “è vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore oggetto di trasferimento, è complessivamente pari o superiore a euro mille”.
Il suddetto Decreto Legge ha introdotto il nuovo limite con decorrenza dal 6 dicembre 2011. Tuttavia, in sede di conversione, il legislatore ha previsto l’irrilevanza ai fini sanzionatori delle violazioni commesse nel periodo dal 6 dicembre 2011 al 31 gennaio 2012, riferite alle limitazioni di importo introdotte.
Le violazioni delle suddette disposizioni determinano l’applicazione di sanzioni proporzionate all'entità della somma di denaro trasferita, con un minimo di 3.000 euro.