Opinioni dei lettori
17/07/2012
Anche i parchi urbani fra i "polmoni verdi" del Bel Paese


I parchi e le aree protette sono i “Paesaggi sensibili” della campagna 2012/13 dell’associazione Italia Nostra, che presenta un dossier sulle aree più pregiate e più insidiate – 10 grandi parchi – e lancia un appello agli italiani: “Questa estate andate a visitare i parchi e segnalateci degrado, disfunzioni e criticità. Difendiamo insieme l’Italia, grande parco e giardino d’Europa”. Oltre il 20% del territorio nazionale è coperto da aree protette, ma mai come adesso i “polmoni” del nostro Paese sono minacciati. Da cosa? Cemento, asfalto, installazioni militari, impianti di fotovoltaico a terra, centrali eoliche e a biomasse, cave, deforestazione, trivellazioni petrolifere, erosione continua del territorio, mancata tutela delle presenze storiche contenute. Tutto illegale. E sono le istituzioni a violare le leggi. Dove? Nel parco dello Stelvio, del Ticino, delle Cinque Terre, dell’Appia Antica, della Sila, del Pollino, delle Alpi Apuane, nel Parco Sud Milano, della Sughereta a Niscemi…