Casa e Condominio - Risparmio energetico
06/07/2012
Le condizioni per godere del bonus 55% per l'impianto di riscaldamento


Per fruire delle detrazioni l’edificio deve essere esistente e avere un impianto di riscaldamento funzionante. La definizione di edificio è offerta dall’articolo 2 del D. Lgs. n. 192/2005. La prova dell’esistenza dell’edificio può essere fornita o dalla sua iscrizione in catasto, oppure dalla richiesta di accatastamento, nonché dal pagamento dell’Ici, se dovuta. L’impianto di riscaldamento, per essere considerato tale, deve a norma del punto 14 dell'allegato A al D. Lgs. n. 192/2005, essere un impianto tecnologico destinato alla climatizzazione estiva ed invernale degli ambienti con o senza produzione di acqua calda per usi igienici e sanitari... comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione e utilizzazione del calore nonché gli organi di regolazione e di controllo; sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento, mentre non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi per il riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 15 kW.