Casa e Condominio - Permessi edilizi
09/04/2013
Niente marca da bollo per la SCIA o la DIA


L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 24/E dell'8 aprile 2013, fa luce in merito alla corretta applicazione dell’imposta di bollo su alcuni documenti quali la SCIA o la DIA.
Non va assoggettata all’imposta di bollo la dichiarazione cui sono tenute le imprese per iniziare, cessare o modificare un’attività produttiva (SCIA), purché la stessa non preveda il rilascio di provvedimenti o certificazioni.
La segnalazione certificata, che oggi viene presentata in sostituzione della denuncia, non sconta il tributo, trattandosi non di un’istanza, ma di un semplice avviso.