Casa e Condominio - Fisco
23/08/2013
Quando apporre la marca da bollo sulle copie dei documenti amministrativi


L’istanza di accesso ai documenti amministrativi (articolo 25 della legge n. 241 del 1990) non è soggetta all’imposta di bollo quando è finalizzata all’esame degli atti e anche nel caso in cui venga richiesta copia semplice dell’atto. Il tributo è invece dovuto sia sulla richiesta scritta sia sulla copia, quando quest’ultima è rilasciata in forma autenticata (risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 151 del 2001). Pertanto, sia la richiesta che il documento dichiarato conforme sono assoggettati all’imposta di bollo nella misura di 16 euro per foglio, che si intende composto da quattro facciate (articolo 5, Dpr 642 del 1972).
Fonte: Agenzia delle Entrate