Casa e Condominio - Fisco
10/09/2013
Il rifacimento dell'intonaco può rientrare nei benefici fiscali per il recupero edilizio


I lavori di rifacimento degli intonaci si considerano interventi di manutenzione ordinaria (articolo 3, comma 1, lettera a, del Dpr 380/2001). Sono pertanto agevolabili con la detrazione Irpef prevista per le opere di recupero del patrimonio edilizio - attualmente nella misura del 50% - soltanto quando riguardano le parti comuni di edifici residenziali (a meno che non facciano parte di un intervento più vasto; in tale caso, infatti, anche quelle spese sarebbero ammesse al beneficio).
Fonte: Agenzia delle Entrate