Casa e Condominio - Risparmio energetico
13/09/2013
Iva agevolata anche senza autorizzazioni edilizie


L'Iva agevolata in edilizia si applica anche nell'ambito di quegli interventi per l'esecuzione dei quali non è necessario munirsi di permessi edilizi. Infatti, le cessioni di beni e le prestazioni di servizi poste in essere per la realizzazione degli interventi di riqualificazione energetica degli edifici sono assoggettate a Iva in base alle aliquote previste per gli interventi di recupero del patrimonio immobiliare. In particolare:
per le prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione - ordinaria e straordinaria - realizzati su immobili residenziali, si applica l’Iva ridotta al 10%;
per le cessioni di beni, l’aliquota ridotta si applica solo quando la fornitura avviene nell’ambito del contratto di appalto.
Tuttavia, se l’appaltatore fornisce beni di valore significativo (ad esempio, infissi, caldaie), l’aliquota ridotta si applica a tali beni solo fino a concorrenza del valore della prestazione considerato al netto del valore dei beni stessi.
Fonte: Agenzia delle Entrate