Compravendita - Fisco
29/11/2013
Per calcolare la superficie dell'alloggio si conteggia anche il deposito


Nella superficie utile complessiva, necessaria per qualificare un immobile “non di lusso” (240 metri quadrati, ex articolo 6 del decreto 2 agosto 1969 del ministero dei Lavori pubblici) e, di conseguenza, per usufruire delle agevolazioni fiscali “prima casa” (articolo 1, comma 3, nota II-bis, parte I, Tariffa, parte I, allegata al Dpr 131/1986), deve essere incluso anche il vano deposito, nonostante sia privo dei requisiti minimi di abitabilità stabiliti dal regolamento edilizio del Comune in cui l’immobile è situato.
Lo ha chiarito la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 25674 del 15 novembre 2013.
Fonte: Agenzia delle Entrate