Notizie
25/11/2013
Il mercato immobiliare continua la sua discesa


Gli scambi di unità immobiliari nel III trimestre 2013 sono stati 199.661 in calo rispetto al III trimestre 2012 del -6,6%. Le variazioni continuano a permanere negative portando il valore assoluto delle transazioni complessive al valore minimo dal 2004.
Il segno negativo è stato rilevato in tutti i settori. Le flessioni maggiori si registrano nei comparti non residenziali con il terziario che segna il calo più elevato, -11,7%, seguito dal settore produttivo, che registra una variazione tendenziale negativa del -9,4% e infine dal segmento del commerciale che scende del -8,2%. Con 91.051 abitazioni compravendute nel III trimestre 2013, il settore residenziale segna un calo del -5,1%. Analogo l’andamento nel settore delle pertinenze, per la maggior parte riconducibili all’uso residenziale, che segna una perdita del -6,6%.
Fonte: OMI Osservatorio del Mercato Immobiliare - Agenzia delle Entrate