Locazione - Fisco
14/01/2014
Per registrare le locazioni immobiliari è arrivato un nuovo modello


Il nuovo modulo è disponibile on line, insieme alle relative istruzioni e alle specifiche tecniche, ed è denominato “Registrazione locazioni immobili”, acronimo è RLI (è stato approvato con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 10 gennaio 2014).
Nel nuovo modello confluiscono, in un solo stampato, tutti gli adempimenti fiscali legati alla registrazione dei contratti di locazione e affitto immobiliari prima assolti tramite il “modello 69”.
Ultimo arrivato nella modulistica fiscale, RLI, dunque, serve per richiedere agli uffici dell’Agenzia la registrazione dei contratti di affitto e locazione di immobili e per comunicare le eventuali proroghe, cessioni o risoluzioni, ma può essere utilizzato anche per esercitare l’opzione e la revoca della cedolare secca e trasmettere i dati catastali dell’immobile affittato.
Il modello RLI è operativo dal 3 febbraio 2014, ma fino al 31 marzo 2014, in alternativa, potrà ancora essere presentato, agli uffici delle Entrate, il modello 69. Superata tale data, quest’ultimo stampato, per gli adempimenti connessi ai contratti di locazione e affitto immobiliare, sarà definitamente sostituito dal novello RLI.
Fonte: Agenzia delle Entrate