Casa e Condominio - Fisco
11/02/2014
Gli sconti fiscali per il superamento delle barriere architettoniche


I lavori di ristrutturazione edilizia finalizzati al superamento delle barriere architettoniche in ambito residenziale possono fruire della detrazione Irpef, fissata ordinariamente al 36% (al 50% per le spese sostenute nel periodo 26 giugno 2012 – 31 dicembre 2014, al 40% nel periodo 1 gennaio - 31 dicembre 2015).
Tali lavori scontano l'Iva agevolata al 4%, prevista - dal punto 41-ter della tabella A, parte II, del Dpr 633/1972 - per "le prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto aventi ad oggetto la realizzazione delle opere direttamente finalizzate al superamento o alla eliminazione delle barriere architettoniche".
Fonte: Agenzia delle Entrate