Notizie
30/01/2014
Fallimenti immobiliari, il fondo di solidarietà cresce sempre meno


Pesa eccome la crisi dell'edilizia, purtroppo anche il fondo di solidarietà, utile a risarcire le vittime dei fallimenti immobiliari, previsto dal decr. lgs. 122 del 2005, evidenzia la riduzione della quantità di nuove costruzioni realizzate in Italia. O meglio, come siano modeste le fidejussioni stipulate dai costruttori che effettuano le operazioni immobiliari. Infatti, esiste il timore, che è quasi una certezza, che la legge a tutela degli acquirenti d'immobili in corso di costruzione sia disapplicata un po' ovunque. E questo non è bene perché si ripresentano i rischi di drammatiche situazioni di fallimenti immobiliari, che travolgono famiglie completamente all'oscuro dei pericoli che stanno correndo.
Ecco i dati ufficiali alla data del 31 dicembre 2013.
Totale introiti al 31 dic. 2013 = € 67.836.306
Totale introiti 2013 = € 5.086.236
Introiti mag.-giu.-lug.-ago. 2013 = €1.733.190 su medesimo periodo 2012 -35,31%
Introiti set.-ott.-nov.-dic. 2013 = € 1.476.746 su medesimo periodo 2012 -29,66%
Fonte: Assocond-Conafi