Notizie
10/03/2014
Più TASI per le seconde case, meno per le abitazioni principali


L’aliquota della Tasi potrà essere aumentata, per il 2014, fino a un massimo dello 0,8 per mille. I Comuni, pertanto, potranno elevare il prelievo sull’abitazione principale dal 2,5 per mille (fissato dall’ultima legge di stabilità) al 3,3 per mille e quello sugli altri immobili fino all’11,4 per mille.
I Comuni potranno aumentare l’aliquota dello 0,8 per mille, a condizione che il maggior gettito vada a finanziare misure agevolative per le abitazioni principali.
Queste novità sono state inserite nel provvedimento con le misure per Roma Capitale, ossia il decreto legge n. 16 del 6 marzo 2014.