Compravendita - Fisco
27/03/2014
Cessione e riacquisto della "prima casa": scatta il credito d'imposta


È previsto un credito d'imposta a favore di coloro che, dopo aver alienato un immobile acquistato usufruendo dell’aliquota agevolata prima casa ai fini dell'imposta di registro o dell'Iva, acquisiscono a qualsiasi titolo, entro un anno, un’altra casa non di lusso, da adibire ad abitazione principale (articolo 7 della legge n. 448 del 1998).
Per alienazione deve intendersi non solo il trasferimento a titolo oneroso, ma anche il trasferimento a titolo gratuito disposto per atto di donazione (circolare n. 19/E del 2001).
Il credito d'imposta spetta fino a concorrenza dell'imposta di registro o dell'Iva corrisposta in relazione al primo acquisto e, in ogni caso, non può essere superiore a quella corrisposta in relazione al secondo acquisto.
Fonte: Agenzia delle Entrate