Notizie
26/06/2014
Ancora più tutele per l'acquirente di casa in corso di costruzione


Recentemente la nostra associazione ha conseguito due importanti risultati in materia di norme a tutela dell'acquirente di immobili in corso di costruzione.
Infatti, in sede di esame dell’atto del Senato portante il n. 1413, relativo alla conversione in legge del decreto-legge 28 marzo 2014 n. 47, inerente le misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per l'Expo 2015, abbiamo ottenuto:
  1 - l’inserimento del “coniuge” negli artt, 9 e 10 del decr. lgs. n. 122 del 2005;
  2 - l'aggiunta all'art. 5 del decr. lgs. n. 122 del 2005 di una maggior difesa dell'acquirente, il quale non può rinunciare alle tutele previste dal decreto in questione, stabilendo che ogni clausola contraria è nulla e deve intendersi come non apposta.
Questi aggiustamenti della legislazione vigente in materia di salvaguardia dei diritti e degli interessi patrimoniali dell'acquirente di case, sono stati possibili grazie all'opera continua della nostra associazione, che in quest'ultimo decennio ha sempre mantenuta alta l'attenzione sull'operato del legislatore.