Casa e Condominio - Risparmio energetico
03/07/2014
I caminetti e le stufe a biomassa sono detraibili anche senza opere edilizie


L’installazione di apparecchi a biomassa quali caminetti e stufe a legna o pellet, sia ad aria che idro, e caldaie a legna o pellet, fruisce della detrazione del 50% in quanto finalizzata a conseguire un risparmio energetico (articolo 16-bis del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi). La detrazione è possibile anche in assenza di una ristrutturazione edilizia vera e propria, in quanto prevista anche nel caso in cui l’installazione sia realizzata in assenza di opere edilizie propriamente dette. L’installazione della stufa, della caldaia o del caminetto deve essere effettuata da un tecnico qualificato, tenuto per legge a emettere regolare certificato di conformità (DM n. 37 del 2008). È inoltre necessario farsi rilasciare la certificazione tecnica del produttore della stufa, che ne indichi le capacità termiche. Per fruire della detrazione, occorre pagare le fatture con bonifico bancario o postale e, in dichiarazione dei redditi, inserire i dati catastali dell’immobile su cui si interviene.
Fonte: Agenzia delle Entrate