Casa e Condominio - Fisco
14/07/2014
Il bonus per il recupero edilizio in caso di successione


Nel caso di trasferimento di immobile per successione, la detrazione Irpef per gli interventi di ristrutturazione edilizia spetta esclusivamente all'erede che conserva la detenzione materiale e diretta del bene immobile (articolo 16-bis, comma 8, del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi), potendo disporre di esso liberamente e a proprio piacimento quando lo desideri, a prescindere dalla circostanza che abbia adibito l’immobile ad abitazione principale (circolare n. 24/E del 2004). Qualora la detenzione dell’immobile venga esercitata congiuntamente da più eredi, la detrazione potrà essere ripartita tra gli stessi in parti uguali (circolare n. 15/E del 2003).
Fonte: Agenzia delle Entrate