Locazione - Fisco
08/09/2014
Le imprese non possono usufruire della "cedolare secca"


La cedolare secca sugli affitti è un regime facoltativo, che si sostanzia nel pagamento di un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali. Costituisce, pertanto, un’alternativa al regime ordinario vigente per la tassazione del reddito fondiario (articolo 3, comma 1, Decr. Lgs. n. 23 del 2011). Interessa i proprietari (o i titolari di diritti reali di godimento) di abitazioni concesse in locazione a terzi al di fuori dell’esercizio di imprese arti o professioni; deve cioè trattarsi di soggetti passivi Irpef che, in relazione alla locazione posta in essere, conseguono reddito fondiario. È, di conseguenza, preclusa l’adozione della cedolare secca ai soggetti passivi Ires individuati dall’articolo 73 del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi.
Fonte: Agenzia delle Entrate