Notizie
01/10/2014
Mercato immobiliare, fino ad ora il 2014 conferma la crisi


È stata pubblicata a fine settembre la Nota trimestrale dell’Omi Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate che riporta i dati relativi alle transazioni registrate nel mercato immobiliare italiano nel corso del secondo trimestre di quest’anno. Un periodo nel quale è tornata la flessione degli scambi dopo la leggera ripresa del primo trimestre, dovuta più che altro al nuovo regime delle imposte di registro, catastale e ipotecaria, che aveva spinto molti a rinviare a inizio 2014 il perfezionamento degli acquisti di immobili decisi nel 2013.
Se si guarda al dato complessivo, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, il mercato immobiliare ha visto un calo del 3,6%, dovuto a una flessione che ha interessato tutti i settori, tranne quello produttivo (+10,3%).
Da evidenziare che il lieve calo del mercato residenziale (-1%) è legato al risultato negativo dei comuni non capoluogo (-2,4%), che ha annullato il dato positivo di quelli capoluogo (+1,8%).
Fonte: Agenzia delle Entrate