Casa e Condominio - Sicurezza
25/09/2014
Del macchinario di cantiere difettoso risponde il fabbricante ed il costruttore


Con sentenza n. 38955 del 23 settembre 2014, la IV Sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato che in caso di infortunio sul lavoro, dovuto all’utilizzo di un macchinario non sicuro, è il datore di lavoro, insieme al contruttore del macchinario, a rispondere del reato di lesioni personali; ciò in quanto non presenti, in maniera sufficente, le cautele previste dalla legge ed indipendenemtente dal comportamento tenuto dal dipendente.
Fonte: Ministero del Lavoro