Compravendita - Fisco
23/10/2014
Il bonus "prima casa" quando i coniugi separati vendono l'alloggio


Si verifica decadenza dai benefici "prima casa" in caso di trasferimento a titolo gratuito o oneroso di un appartamento comprato usufruendo dell'agevolazione e di mancato riacquisto entro l’anno di un nuovo immobile da destinare ad abitazione principale (nota II –bis, comma 4, dell’articolo 1 della Tariffa, parte prima, allegata al Testo unico sull'imposta di registro). La decadenza è esclusa nel caso in cui l’accordo di separazione omologato dal tribunale preveda che entrambi i coniugi alienino a terzi la proprietà dell’immobile, con rinuncia all’incasso del ricavato della vendita da parte di uno dei coniugi a favore dell’altro. In tale ipotesi, il coniuge, cui va l’intero corrispettivo derivante dalla vendita, deve riacquistare, entro un anno dall’alienazione, un altro immobile da adibire ad abitazione principale (vedi la circolare n. 27/E del 2012).