Notizie
27/01/2015
Al via la riforma del catasto immobiliare


Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto legislativo n. 198 del 2014 ha preso il via la riforma del catasto immobiliare. La norma in questione definisce compiti, funzionamento e composizione delle commissioni censuarie. Questi organismi sono necessari per far partire la riforma del catasto, in quanto gestiranno la revisione dei quadri tariffari, con i quali sarà suddiviso il patrimonio edilizio, nonché i meccanismi di calcolo dei valori degli immobili e di conseguenze delle rendite catastali, quest'ultime fondamentali per il calcolo della base imponibile di quasi tutta la tassazione sugli immobili. L'auspicio è che questo lavoro, che sarà certamente lungo e difficile, raggiunga lo scopo di allineare i dati estimativi catastali con quelli reali, perseguendo così l'obiettivo atteso da molti, cioè un equo prelievo fiscale sui fabbricati diffuso effettivamente in modo proporzionale su tutto il territorio nazionale.