Casa e Condominio - Fisco
06/04/2015
Ammessi a detrazione fiscale le manutenzioni ordinarie delle parti comuni


Gli interventi di manutenzione ordinaria sono ammessi all’agevolazione del 50% quando riguardano le parti comuni indicate dall’articolo 1117, commi numeri 1, 2 e 3 del codice civile, tra cui anche le superficie scoperte. Le spese di manutenzione ordinaria, che non devono essere autorizzate dall’assemblea condominiale, vanno ripartite tra i singoli condomini sulla base della tabella millesimale e detratte, per la quota di competenza, dai condomini che l’hanno effettivamente sostenute, entro il limite massimo di 96mila euro.