Compravendita - Mutui
09/04/2015
La ripartizione tra comproprietari della detrazione fiscali sugli interessi


La detrazione Irpef degli interessi passivi e oneri accessori pagati in dipendenza di un mutuo ipotecario contratto per l’acquisto dell’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale spetta a chi è contemporaneamente proprietario dell’immobile e intestatario del mutuo. In caso di contitolarità del contratto di mutuo (o di più contratti di mutuo), il limite di 4.000 euro è riferito all’ammontare complessivo degli interessi, oneri accessori e quote di rivalutazione sostenuti (articolo 15 del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi). La detrazione, in questa ipotesi, è commisurata alla ripartizione del finanziamento, proporzionale alla percentuale di intestazione del mutuo.