Casa e Condominio - Fisco
08/05/2015
Rinnovare il bagno gode dei favori del Fisco


La sostituzione di sanitari con altri diversi rientra tra gli interventi di manutenzione straordinaria che danno diritto al "bonus ristrutturazioni" (attualmente, nella misura del 50%). Bonifici e fatture devono essere intestati a chi intende fruire della detrazione. Per quanto riguarda l'Iva, le prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione su immobili residenziali sono assoggettate all'aliquota ridotta al 10%. Stesso trattamento anche per le cessioni di beni, se la fornitura avviene nell’ambito del contratto di appalto. Tuttavia, ai beni di valore significativo (tra i quali rientrano sanitari e rubinetteria da bagni), l’aliquota ridotta si applica solo fino a concorrenza dell'importo ottenuto sottraendo dall’intero corrispettivo per la prestazione il valore degli stessi beni significativi.