Compravendita - Mutui
25/05/2015
Come dimostrare la destinazione del mutuo per detrarre gli interessi


La detrazione sugli interessi passivi pagati per un contratto di mutuo viene riconosciuta a condizione che lo stesso sia stato stipulato per l’acquisto di un’unità immobiliare da destinare ad abitazione principale. Tale condizione può risultare dal contratto di acquisto dell’immobile, dallo stesso contratto di mutuo o da altra documentazione rilasciata dalla banca (paragrafo 4.2 della circolare dell'Agenzia delle Entrate 15/E del 2005). Qualora il contribuente non sia in grado di provare tale circostanza, può ricorrere alla dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (articolo 47 del Dpr n. 445 del 2000), dichiarando che il mutuo è stato contratto per l’acquisto dell’abitazione principale, assumendosi la responsabilità penale e civile delle dichiarazioni rese (risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 147/E del 2006).