Casa e Condominio - Fisco
23/06/2015
Lo sconto del Fisco vale anche se i mobili sono acquistati da un artigiano


I contribuenti che fruiscono del "bonus ristrutturazioni" nella misura del 50% possono detrarre dall'imposta lorda anche il 50% delle ulteriori spese documentate, fino a un limite massimo di 10mila euro, per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici in classe A+ (A per i forni), finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione. L’acquisto dei mobili può avvenire, oltre che da negozi di mobili, anche da artigiani. Sono esclusi dai beni agevolati gli acquisti di pavimentazioni, porte, tende e tendaggi e altri componenti di arredo (vedi la circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 29/E del 2013).