Notizie
20/07/2015
Innovativa sentenza in materia di sequestro d'immobili


La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28770 del 7 luglio 2015, fa finire sotto sequestro l’immobile di proprietà esclusiva della ex moglie perché la separazione e il trasferimento del bene appaiono fittizi. All’accusa non resta che dimostrare il mantenimento della disponibilità del cespite da parte dell’indagato.
Il provvedimento di sequestro, finalizzato alla confisca per equivalente, può ricadere su beni, anche non di proprietà, ma di cui l’indagato ha comunque mantenuto l’effettiva disponibilità.