Notizie
14/10/2015
La legge di Stabilità 2016 deve essere ancora approvata


Sebbene la legge di Stabilità 2016 debba essere ancora approvata, a tutti i livelli si discute dei suoi presunti o probabili contenuti. Tutte ipotesi di lavoro ancora da divenire realtà, pertanto è d'obbligo la cautela nelle valutazioni.
Allora le novità d'interesse dell'utente del bene casa potrebbero essere:

L’imposta sulla prima casa viene abolita per tutti per una riduzione fiscale complessiva pari a circa 3,7 miliardi. La Tasi viene abolita anche per l’inquilino che detiene un immobile adibito ad abitazione principale.

Viene aumentata dal 36% al 50% la detrazione sulle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie, confermando l’attuale livello di agevolazione. La detrazione viene mantenuta anche per l’acquisto dei mobili e di grandi elettrodomestici. Si conferma al 65% il cosiddetto ‘ecobonus’, la detrazione sulle spese per gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili.

Si riduce dagli attuali 113,50 a 100 euro. Si pagherà attraverso la bolletta elettrica della casa di abitazione. Restano in vigore le attuali esenzioni.

La soglia per i pagamenti in contanti sale da 1.000 a 3.000 euro.