Notizie
22/01/2016
È ammessa una tariffa rifiuti specifica per il bed and breakfast


È legittima la delibera comunale con cui viene prevista una sottocategoria che tiene conto della promiscuità tra il normale utilizzo abitativo e la destinazione ricettiva a terzi.
Pertanto è soggetto passivo della tassa rifiuti, secondo la tariffa non domestica, il proprietario di un immobile, pur classificato catastalmente come abitazione civile, che presti al locatario servizi eccedenti la locazione e propri dell'attività alberghiera.
Fonte: Corte di Cassazione, sentenza n. 16972 del 2015