Compravendita - Mutui
21/01/2016
Il caso del contratto e dell'alloggio cointestati a marito e moglie


La detrazione Irpef degli interessi passivi e oneri accessori pagati in dipendenza di un mutuo ipotecario contratto per l’acquisto dell’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale spetta a chi è contemporaneamente proprietario dell’immobile e intestatario del mutuo. Il coniuge che possiede redditi può fruire della detrazione non solo in relazione alla propria quota d'interessi ma anche in luogo del coniuge che risulti a suo carico, per la quota d'interessi a questi imputabile (vedi la circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 7/E del 26 gennaio 2001). Conseguentemente, sarà possibile indicare in dichiarazione l'intera somma degli interessi passivi pagati nel corso dell’anno.