Compravendita - Fisco
04/03/2016
Per fruire del bonus "prima casa" occorre trasferire la residenza


La Corte di Cassazione ribadisce che il contribuente perde i benefici prima casa nell’ipotesi di mancato trasferimento della residenza nel Comune di ubicazione dell’immobile entro il termine di diciotto mesi dall’acquisto, in assenza della prova di un evento oggettivo e imprevedibile idoneo a configurare la vis maior, dovendo tener fede al presupposto originariamente invocato.
Corte di Cassazione sentenza n. 2777 dell’11 febbraio 2016