Casa e Condominio - Sicurezza
11/03/2016
Il datore di lavoro quasi sempre è responsabile della sicurezza del lavoratore


Con sentenza n. 4347 del 2 febbraio 2016, la IV Sezione Penale della Corte di Cassazione ha affermato che la responsabilità del datore di lavoro può essere esonerata, in caso di infortunio del lavoratore, esclusivamente qualora sia provato che il comportamento di quest’ultimo sia stato abnorme, e che proprio questa abnormità abbia dato causa all’evento; abnormità che, per la sua stranezza e imprevedibilità si ponga al di fuori delle possibilità di controllo dei garanti.
Fonte: Ministero del Lavoro