Compravendita - Mutui
24/03/2016
Detraibili gli interessi per costruire o ristrutturare casa


Sono detraibili dall'Irpef gli interessi passivi e gli oneri accessori pagati in dipendenza di mutui ipotecari contratti per la costruzione dell'unità immobiliare da adibire ad abitazione principale (articolo 15, comma 1-ter, del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi). Per costruzione si intendono tutti gli interventi realizzati in conformità al provvedimento di abilitazione comunale che autorizzi una nuova costruzione, compresi gli interventi di ristrutturazione edilizia (Decreto Ministeriale n. 311 del 1999). La detrazione spetta nella misura del 19% su un ammontare complessivo non superiore a 2.582,28 euro ed è ammessa a condizione che il contratto di mutuo sia stipulato, nei sei mesi antecedenti o nei diciotto mesi successivi all’inizio dei lavori di costruzione, da parte di chi ha il possesso dell’unità immobiliare a titolo di proprietà o di altro diritto reale. Pertanto, in mancanza di tale requisito, non è possibile detrarre gli interessi passivi.