Casa e Condominio - Fisco
18/04/2016
Le regole da rispettare per il bonus mobili alle giovani coppie


Le giovani coppie costituenti un nucleo familiare composto da coniugi oppure da conviventi more uxorio da almeno tre anni, in cui almeno uno dei due non ha superato i trentacinque anni, acquirenti di unità immobiliare da adibire ad abitazione principale, possono beneficiare di una detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute nel 2016 per l'acquisto di mobili destinati all'arredo di quell'immobile (articolo 1, comma 75, legge n. 208 del 2015 cosiddetta legge di stabilità 2016). Per beneficiare della detrazione, l’acquisto della casa può essere effettuato da entrambi i coniugi o conviventi oppure da uno solo di essi. In quest’ultimo caso, però, deve provvedervi il componente che caratterizza anagraficamente la giovane coppia, cioè chi non ha superato il trentacinquesimo anno di età (vedi la circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 7/E del 2016).