Casa e Condominio - Fisco
09/05/2016
Si ereditano pure le rate non godute del bonus fiscale


Le quote di detrazione fiscale residue per il recupero del patrimonio edilizio spettanti ad un genitore defunto possono essere “ereditate” dal figlio anche se quest’ultimo è già proprietario dell’appartamento dato in comodato gratuito al genitore che ha sostenuto le spese per i lavori di ripristino. Anche non rientrando l’immobile nell’asse ereditario, infatti, il figlio è erede del defunto e ha il titolo giuridico che gli consente di fruire della detrazione. Occorre, tuttavia, che egli possieda la detenzione materiale e diretta della casa.
Fonte: Agenzia delle Entrate