Locazione - Fisco
12/08/2016
O cedolare secca o tassazione ordinaria, entrambe non sono ammesse


L’opzione per il regime della cedolare secca può essere esercitata anche in caso di locazione di una o più porzioni dell’immobile abitativo. È però necessario che il reddito ritraibile dalla contemporanea locazione di porzioni di un’unità abitativa, cui è attribuita un’unica rendita catastale, sia assoggettato allo stesso regime impositivo (vedi la circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 11/E del 2011). Pertanto, il reddito scaturente dalla locazione delle diverse stanze deve essere interamente assoggettato a cedolare secca oppure, in alternativa, a tassazione ordinaria.