Locazione - Fisco
04/11/2016
Agevolazioni a favore dei conduttori a basso reddito


Ai titolari di contratti di locazione di immobili adibiti ad abitazione principale spetta, in presenza e nei limiti delle condizioni previste dalla legge, una detrazione d’imposta, il cui importo varia a seconda della tipologia di contratto e del reddito complessivo dell’inquilino (vedi l'articolo 16 del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi). Le detrazioni devono essere ripartite tra gli aventi diritto; quindi, in caso di contitolarità del contratto di locazione, la detrazione va suddivisa tra i cointestatari, anche se chi non è tenuto a versare imposte, di fatto, non ne può usufruire.