Casa e Condominio - Fisco
14/12/2016
Quali soggetti possono godere del bonus fiscale per il recupero edilizio


Hanno diritto alla detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio tutti i soggetti passivi Irpef che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile sul quale sono eseguiti i lavori (vedi l'articolo 16-bis, comma 1, del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi). Per esempio, anche il nudo proprietario, al ricorrere di tutte le condizioni prescritte dalla legge, può beneficiare della detrazione relativa alle spese sostenute ed effettivamente rimaste a suo carico.
Si ricorda, inoltre, che la legge di bilancio 2017, approvata in via definitiva lo scorso 7 dicembre e in attesa di essere pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, ha prorogato fino al 31 dicembre 2017 il “bonus ristrutturazioni” nella misura potenziata attualmente in vigore: la detrazione è del 50% su un importo massimo di 96mila euro per unità immobiliare.