Compravendita - Normativa
02/03/2017
Prorogata la vita del fondo di solidarietà per gli acquirenti di beni immobili da costruire


Il decreto legislativo 20 giugno 2005 n. 122 (e successive modifiche ed integrazioni) ha istituito il Fondo di solidarietà per gli acquirenti di beni immobili da costruire, al fine di assicurare – alle condizioni e nei termini previsti dallo stesso D.L. – un indennizzo agli acquirenti che, a seguito di situazioni di crisi economica del costruttore, hanno subito la perdita di somme di denaro o altri beni.
Originariamente la durata di questo fondo era di quindici anni e quindi sarebbe cessato nel 2020.
Adesso, grazie al decreto-legge 30 dicembre 2016 n. 244 (in G.U. 30/12/2016, n. 304), convertito con modificazioni dalla L. 27 febbraio 2017 n. 19 (in S.O. n. 14, relativo alla G.U. 28/02/2017 n. 49), ha disposto (con l'art. 13, comma 6-sexiesdecies) la modifica dell'art. 17, comma 2 stabilendo la durata del fondo in venticinque anni, ossia fino al 2030.