Locazione - Fisco
16/05/2017
Il conduttore gode delle agevolazioni se ha un reddito dichiarato


I titolari di contratti di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale, stipulati ai sensi della legge n. 431 del 1998, hanno diritto a una detrazione dall’Irpef lorda, il cui importo varia a seconda del tipo di contratto, del soggetto intestatario dello stesso e dell’ammontare del reddito complessivo (vedi l'articolo 16 del Testo Unico dell'Imposta sui Redditi). Nel caso in cui uno dei due coniugi, fiscalmente a carico dell'altro e privo di reddito (quindi, non tenuto al pagamento dell’Irpef), sia intestatario del contratto, non può usufruire della detrazione in esame. Della stessa, peraltro, non può beneficiare neppure il coniuge, non essendo intestatario del contratto.