Locazione - Normativa
05/06/2017
La variazione del canone previsto nel contratto deve essere registrata


Come espressamente previsto dalla legge, la registrazione dell’atto con il quale le parti dispongono esclusivamente la riduzione del canone di un contratto di locazione ancora in essere è esente dalle imposte di registro e di bollo (vedi l'articolo 19 del decreto-legge n. 133 del 2014).