Casa e Condominio - Catasto
30/06/2017
Dal 2018 in Catasto non si useranno più i contanti


Imposte, tasse, tributi speciali e ogni altro corrispettivo dovuto per i servizi erogati dagli uffici provinciali-Territorio, a partire dal 1° luglio potranno essere pagati anche con altre modalità. Quelle dettate dal "collegato fiscale" (D.L. n. 193 del 2016) e trasfuse nella norma che regola la riscossione di questo tipo di adempimenti (vedi l'articolo 6, comma 3 del D.Lgs. n. 237 del 1997) la quale prevede che, a partire dal prossimo 1° luglio, la riscossione dei diversi tributi di pertinenza dell'area Territorio dell'Agenzia delle Entrate avvenga attraverso:
- versamento unitario (modello F24)
- contrassegni sostitutivi
- carte di debito o prepagate
- modalità telematiche
- altri strumenti di pagamento elettronico.
Con il provvedimento del 28 giugno 2017, l'Amministrazione finanziaria definisce le modalità e i termini di attivazione.