Compravendita - Fisco
04/07/2017
È possibile beneficiare più volte del bonus "prima casa"


L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 86/E del 4 luglio 2017, fornisce chiarimenti in merito alla possibilità di poter godere nuovamente delle agevolazioni riservate alla “prima casa” di abitazione (vedi l'articolo 69, commi 3 e 4 della legge n. 342 del 2000) in relazione alla donazione da parte di un genitore, nel caso in cui il contribuente ne abbia già fruito in sede di precedente acquisto – a titolo oneroso – di un immobile abitativo, per il quale ha corrisposto, all’impresa venditrice, l’Iva agevolata al 4% e le imposte di registro, ipotecaria e catastale in misura fissa.
Avvalendosi delle novità introdotte dalla legge di Stabilità 2016, che ha ampliato l’ambito applicativo del regime di favore, il contribuente, anche se proprietario di un immobile comprato fruendo delle agevolazioni “prima casa”, potrà godere nuovamente dello “sconto” fiscale in occasione della stipula dell’atto di donazione, a condizione che in questo sottoscriva l’impegno a vendere entro un anno l’appartamento preposseduto.